Buongiorno cari lettori, eccomi qui con una nuova recensione, questa volta parliamo di “Un’adorabile ragazza grassa” di Priscilla Lovestone.

«E se l’uomo con i più intensi occhi verdi che tu abbia mai visto, si interessasse improvvisamente a te, una semplice ed insicura ragazza grassottella?!»
Emily odia il suo corpo, morbido e burroso, ed ha un baule pieno di vestiti che non indosserà mai. Tra relazioni sentimentali disastrose, appuntamenti da dimenticare, e una vita lavorativa non proprio soddisfacente, Emily ha passato la vita a sentirsi inferiore ed ha preso la cattiva abitudine di allontanare le persone per paura di essere ferita.
Ma cosa accadrebbe se l’amore la costringesse a guardarsi con altri occhi?!
Nico, il suo migliore amico fin dall’infanzia, è sempre pronto a correre da lei per asciugare le sue lacrime.
Ma un giorno, alla sua porta, si presenta un misterioso e tormentato uomo con gli occhi verdi più belli e strafottenti che lei abbia mai visto.

Pagine: 293

Acquistalo qui

Voto: 4,5

Quante volte ci siamo sentite in difetto per il nostro corpo, io, moltissime. Dopo aver letto questo libro mi sento un po’ più leggera e mi apprezzo un po’ di più. Ammettiamolo, libri con protagoniste “curvy” se ne contano sulle dita di una mano, la storia però che vi presento oggi  ha diversi aspetti che amo leggere in un romanzo.

Si può definire un romanzo corale, non abbiamo solo la nostra protagonista a “parlare” ma anche il  suo migliore amico Nico e un uomo bello e ricco di nome David. Nico gli è sempre stato vicino, ma non l’aveva mai vista sotto una “luce” diversa, ma qualcosa cambia, che sia destino? Eppure sembra che anche lui si comporti come tutti gli altri uomini con cui Emily è stata.

David sembra essere invece quella persona che mai guarderebbe una ragazza come lei, troppa ciccia, troppe forme, troppo tutto, eppure David sembra essere attratto da lei in modi inimmaginabili, a mio parere lui è un tassello fondamentale per Emily e la sua nuova vita.

Conoscerà anche un’altra persona, “grassa” come lei che non si vergogna del suo corpo, anzi tutto l’opposto, Emily così inizia a lavorare per lei, stilista.

La storia scorre veloce ma marcando alcuni momenti salienti della vita di Emily, la vediamo sconfitta, atterrita ma anche forte e autoritaria. Alla fine della storia ci chiediamo chi è ora? Perché l’evoluzione è innegabile.

Una storia dolce amara che sicuramente fa sorridere e riflettere. A mio parere stra approvata, solo una piccola nota sull’impaginazione e alcuni errori di distrazione, ma niente di recuperabile!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...