Buongiorno cari lettori, finalmente oggi posso pararvi di un libro che mi ha fatto letteralmente impazzire, un po’ per organizzare Blog Tour e altro ma allo stesso tempo per la lettura in sé, parliamo di “Che  sapore ha l’amore” di Sury H., romanzo d’esordio dell’autrice.

Quando Sally si trasferisce a Manhattan ha solo un obiettivo: aprire un ristorante tutto suo. La passione per la cucina la ripara dalla sua più grande paura, stare in mezzo alle persone, ma nella gestione della sua attività sarà costretta a superare i propri limiti, nascondendo agli altri i fantasmi di un passato tormentato. Sarà così costretta a indossare mille maschere per apparire serena e decisa di fronte a colleghi e clienti. Il perfetto meccanismo armonizzato dai preziosi consigli della nonna si inceppa il giorno che incontra Victor. Arrogante, presuntuoso ma dannatamente affascinante. Victor entrerà come un ciclone nella vita di Sally, mettendo in discussione ogni sua certezza. L’incontro con Victor la costringerà a fare i conti con le proprie paure, in bilico fra il desiderio di fidarsi e la voglia di scappare. Ma anche lui come lei ha un passato da nascondere.
In una girandola di personaggi irriverenti e ricette sfiziose le fragilità di Sally cadranno ad una, nella scoperta che la fiducia in amore si conquista lentamente, assaggio dopo assaggio.

Pagine: 383

Acquistalo qui

Voto: 5/5

Questo libro racchiude diverse cose che amo leggere, il punto di vista alternato, due personaggi con le loro difficoltà, un uomo che ha tutte le carte in regola per essere Ian Somerhalder… ma non solo, ironia, amore, quel pizzico di spicy che ormai non fa male in nessun libro e il cibo.

Sally è una tutto fare anche se ha aperto il suo ristorante, Victor deve affrontare diversi squali nel mondo degli affari e spesso si troverà con le spalle al muro con problemi che deve risolvere da solo. Victor inoltre è il fratello di Madeline, migliore amica della nostra amata Sally, coincidenze? Non credo, ma quando Victor poserà per la prima volta gli occhi su di lei le cose cambiano.

Il loro amore sboccia pagina dopo pagina ma non mancano gli inconvenienti e le incomprensioni che renderanno questa relazione un po’ altalenante.

Per fortuna entrambi sono circondati da persone che li vogliono bene e con un po’ di sale in zucca per far capire loro che si amano.

Una storia imprevedibile, con risvolti inaspettati e deliziosi. Una scrittura semplice e fluida che getta la luce sui punti necessari al lettore per apprezzare e amare “Che sapore ha l’amore”, ho sottolineato molte parti durante la mia prima lettura, gli scleri erano tanti e posso dire che non vi pentirete affatto a leggerlo.

Insomma, cosa state aspettando? Fiondatevi a Manhattan Victor e Sally vi aspettano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...