Buongiorno cari lettori, eccomi qui oggi a parlarvi di un altro libro che porta la firma di Alessandro Montoro, questa volta un testo molto particolare “Nails 3020”.

Nel 3018 una ragazza di nome Erica apre un salone di bellezza a Roma. L’operazione è resa difficile dai robot del sindacato COG, che desiderano essere assunti con gli stessi diritti degli umani. Uno di questi, un automa di nome Gaia, si candida per lavorare presso il negozio e ottiene il lavoro.
È un caso senza precedenti, che attirerà la stampa e anche l’attenzione degli alieni del Collettivo, alleati della Terra. Presto Erica scoprirà che il mestiere di nail artist, con mani robotiche e aliene di cui prendersi cura, è destinato a cambiare per sempre.

Pagine: 34

Editore: Delos digital

Voto: 5/5

Ormai penso di essere di parte, la scrittura di Alessandro Montoro non mi ha fatto titubare neanche per un attimo, mi ha colpito la sua originalità sin da subito e con questo “esperimento”, penso che lo abbia dimostrato al 100%.

Quando mi ha chiesto di leggerlo, non ho esitato un attimo ed ora eccomi qui a parlarvi di un racconto breve, che sembra superficiale ma non lo è affatto.

Le varie tematiche trattate, come la diversità sul posto di lavoro, i pregiudizi, l’impossibilità di fare qualsiasi cosa perché etichettati come “diversi”, non ci sono mai stati temi più vicini a noi seppur si tratta di fantascienza.

Erica è la nostra protagonista, assume un robot nel suo salone da nail artist e questo crea da subito un po’ di chiacchiericcio, ma anche intergalattico e tra i vari clienti si palesano alieni di ogni tipo. Lei non ha alcun problema ad occuparsi di loro, viceversa gli “alieni” la trattano con riserbo ed educazione.

Una storia dalle componenti sociali molto forti, in nemmeno 35 pagine, Alessandro è riuscito a creare un’ottima atmosfera e una storia che ti prende e ti getta nel suo mondo. Approvato, anche questa volta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...