Buongiorno cari lettori! Con questa recensione, ahimè finisce la storia di Isabel e Alex e non solo! Un grazie particolare va a Sabrina per avermi permesso di leggere la sua trilogia.

Le porte dell’inferno stanno per essere spalancate…

Elizabeth e Erik.
Caroline e Leon.
Isabel e Alex.
Sei storie, sei vite manovrate da un unico burattinaio: Caino, il Sovrano di tutti i vampiri.

Il passato rivelerà finalmente le sue carte…

Dopo secoli di macchinazioni, il grande piano attorno al quale ruota ogni singolo errore che i Logan credono di aver commesso sta per giungere al suo culmine.
Caino è intenzionato a riportare indietro dal mondo dei morti un’anima che non dovrebbe essere risvegliata, e per farlo sarà pronto a tradire chiunque, persino chi ha giurato di amare come un figlio…
Ma la Corte, una congrega di licantropi che sinora era rimasta a guardare senza far nulla, non ha intenzione di restare ancora in silenzio: non ha importanza chi dovrà morire per liberarsi del peccato originale.

Quanto sangue dovrà essere versato quando calerà la falce della morte?

Pagine: 302

Acquistalo qui

Voto:4/5

Lasciare andare un libro fa sempre male ma una trilogia è anche peggio. Ci si affeziona ai personaggi, alle ambientazioni e ammettiamolo, ci fai anche dei sogni e continui per te la storia.

Non potevo immaginare di sentirmi così sola una volta conclusa, mi ha fatto ricordare molte serie che amavo e fatto venire una voglia impossibile di rileggerla ancora e ancora. La scorrevolezza e gli intrighi in questa trilogia non mancano. Tutti i nodi sono venuti però al pettine e posso solo dire Wow! Non mi aspettavo un risvolto del genere.

Sabrina è stata in grado di creare una storia simile, magari, per certi versi ad altre ma così unica e originale da affezionare i lettori. Sarò sempre con Isabel o con Alex e Leon, o con il mio caro e friendzonato Max.

Tutti i personaggi li porterò nel cuore, così alcuni pezzi della storia che mi hanno fatto riflettere molto.

Vorrei dirvi ogni virgola di questo volume perché vi giuro che il cuore in gola per tre ore di fila sono tanto da sentire. Ma non ve ne pentirete!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...