Ah… donatemi anche a me un “Dono del mare”. Oggi ci immergiamo nel mare più profondo accanto a sirene e tritoni.

IL DONO DEL MARE #1.
Kate ha una sola passione: le onde. Il Mare è tutta la sua vita e la sua ambizione è diventare la surfista migliore di sempre. Un giorno, tra le onde, batte un’avversaria inaspettata: una Sirena. Vince, così, un premio che non è certa di voler accettare.
Il Popolo del Mare, le Sirene e i Tritoni di Atlantide, sono nel bel mezzo di un evento che attendono con trepidazione da tempo: la Sfida. Una gara da cui dipende l’incoronazione del prossimo Re del Mare, colui che regnerà su tutti i mari per i prossimi cinque secoli, salvandoli dalla devastazione in cui l’ultimo sovrano li ha gettati.
Nick, il miglior guerriero della Stirpe degli Abissi, è disposto a tutto per spodestare il tiranno. Deve vincere la Sfida, ma Poseidone ha altri piani per lui: andare sulla terra ferma e convincere un’umana ad accettare il Dono del Mare.
***
IL DONO DEL MARE #2.
Sabine è un insegnante di yoga di una cittadina turistica. Segni particolari? Allegria a non finire e un Radar attira stronzi incorporato, in altre parole un vero disastro in amore. Sullo sfondo di un mare da sogno le sue lezioni e le sue fotografie yogiche l’hanno fatta diventare piuttosto famosa, ma la vera star di casa è la sua migliore amica Kate Cinning, campionessa di Surf.
Quando Kate si trasforma in una Sirena e la loro casa viene invasa da Immortali venuti da Atlantide, Sabine fa la conoscenza del Capitano Conrad.
Conrad, il Capitano della Stirpe degli Abissi, si trova suo malgrado a dover soggiornare sulla terraferma. Tenere a bada le Sirene su cui deve vegliare, non è un compito facile, soprattutto quando Sabine, un’umana frivola e spudorata, si elegge loro madrina e fa conoscere loro tutti gli svaghi che la terraferma può offrire, a partire da scorribande serali per locali ‘a caccia dell’umano più sexy’.
***
Si raccontava che le Sirene amassero sfidarsi tra le schiume delle onde, contendendosi l’un l’altra i cavalloni più impetuosi. Se un umano si univa a quel gioco, riuscendo a battere una Sirena, egli aveva diritto a reclamare il Dono del Mare, diventando egli stesso un immortale.

***
“Il Dono del Mare – La serie completa ” prevede solo due libri ed è da considerarsi una serie conclusa.
GENERE: Paranormal Romance / Romance Fantasy
TEMATICHE: sirene, tritoni, mitologia, relazioni sentimentali, amore, sesso, magia, anima gemella, mostri marini, surf, yoga, leggende, violenza.

Pagine:520

Acquistalo qui

Voto: 5/5

Parlerò dei due volumi come se fossero un’unica cosa, così per semplicità. Posso dire che ho apprezzato molto più il primo e forse sarà l’unica, visto che parlando con l’autrice mi ha confessato che tutti hanno preferito il secondo libro della dilogia.

Partiamo però con ordine, ci troviamo a The Pearl, un vero e proprio paradiso tropicale e qui troviamo la nostra prima protagonista, Kate. Kate ama alla follia il serf, in acqua si sente nel suo elemento. Questa sua passione e la sua dipendenza dall’acqua si trasforma in una vera avventura. Un giorno vince una sfida con delle sirene, ma pensa che questo sia tutto frutto della sua immaginazione, ma non è così. Lei ha dunque la possibilità di avere il dono del mare, che consiste anche in un bel tritone, no, non scherzo. Il premio comprende anche un bel ragazzo come compagno con cui si da molto da fare.

Nikkel, lui è il tritone della stirpe degli abissi nonché suo futuro compagno e io amo questo personaggio alla follia.

Gli elementi presenti per narrare le ambientazioni sono semplici e non troppo elaborate, lascia molto spazio alla fantasia del lettore, permettendo di averne quasi il controllo. Le scene piccanti non sono affatto esagerate ma piacevoli e necessarie anche al fine della narrazione vista una particolarità delle sirene.

Verso la fine della storia si intrecciano anche le vicende di Sabine, migliore amica di Kate, nonché insegnate di yoga che si prende inizialmente gioco del Capitano Conrad e di cui successivamente si innamora. Conrad non ha ancora una compagna, la sua collana non l’ha mai donata a nessuno ma Sabine riesce ad ottenerla.

La seconda storia è molto più sintetica e incisiva, forse è anche questo che ha catturato i cuori delle lettrici, oltre ovviamente al carattere di Cornad il bello e dannato, un po’ burbero.

Nel complesso si leggono con estremo piacere e anche in poco tempo, ti tengono compagnia e ti fanno anche alzare un po’ le temperature del corpo! Da non perdere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...