Buongiorno cari lettori! Oggi vi parlo del secondo volume della saga “Death is not the Worst: Resonance” di Julia Sienna.

SECONDO VOLUME DELLA SAGA “DEATH IS NOT THE WORST”

L’anno nuovo è iniziato.
Dopo aver gettato la famiglia Averhart nelle tenebre di un incubo senza apparente via di uscita, William è pronto a fare altrettanto con l’intero mondo dei Cacciatori. Il suo Metodo funziona, la cura per sopire i suoi demoni pure; serve solo un ultimo colpo di lima per rendere tutto perfetto.
Intanto, tra le mura di Willow Creek, comincia la lotta per sottrarre Catherine alla crudeltà di leggi troppo antiche e cieche per accettare la sua nuova natura.
Riusciranno gli Averhart, aiutati dalla Consigliera Yoshimoto, a salvare il loro Clan e fermare la Fratellanza?
E chi è lo spietato Generale che William ha voluto in testa al suo esercito?
Indagini, riti sciamanici, fiamme e pallottole si susseguono in una corsa contro il tempo che coinvolgerà presto tutti gli Stati Uniti.
La guerra è arrivata.
Bisogna solo scegliere da che parte stare.

La saga di Death is not the Worst continua con un secondo capitolo pieno d’azione, zanne e artigli, dove il confine tra Amore e Vendetta si fa sempre più labile e intriso di sangue.

“Cat si spogliò senza nemmeno asciugarsi, rimanendo nuda e vulnerabile davanti al suo riflesso. I suoi contorni si sfocarono per un istante e poi due grosse lacrime le scivolarono di nuovo lungo il mento, fino a infrangersi ai suoi piedi.
Si passò le mani sul viso. Sì, forse la morte era l’unica soluzione possibile, a patto di riuscire a vincere il rifiuto di premersi un grilletto in faccia.
Un sorriso amaro le sollevò il labbro, mentre le parole del Bastardo le riecheggiavano ancora nella mente, questa volta, però, senza suscitare alcuna tachicardia. Nessuna paura, nessun malessere, solo il placido silenzio della sconfitta.
Avevi ragione tu, William.”

“Una storia piena di azione, passione, sangue e botte da orbi” – Chiara Strazzulla

“Le pagine di Julia sono uno specchio che rivela il Mostro dentro l’Uomo e l’Umanità dentro il Mostro. E rende impossibile non amarli entrambi.” – Shane Crowley

Pagine: 864

Editore: Gainsworth publishing

Acquistalo qui

Voto: 5/5

Se nel primo volume molti personaggi sono solo accennati, nel secondo Julia da spazio davvero a tutti, creando quasi un romanzo misto tra corale e familiare. Se il primo volume era da 100, ora siamo a 100 e lode. Un miglioramento pazzesco e forse quel pizzico in più usando più personaggi dandoli il giusto valore e tridimensionalità.

Si riparte dove ci aveva lasciato il primo volume, dopo quello che è accaduto alla fine dell’anno Cat viene tratta in salvo o almeno più o meno, su di lei verte un futuro incerto e spaventoso. Che potrebbe mettere in crisi il clan degli Averhart, mettendoli davanti a una scelta difficile. Cat e forte e cerca di resistere il più possibile. La storia tra Cat e Tris è uno sfondo a ciò che accade. In questo volume sono Xander e Julius ad essere sotto i riflettori. La fratellanza si è unita ai piani malvagi di Willian e allora i clan dei cacciatori devono unirsi per batterlo.

Questo secondo volume è molto più esplosivo, nel vero senso della parola, è davvero tutto molto dinamico e d’azione, il lettore si beve letteralmente quelle quasi 900 pagine come se fossero appena 300. Come se non fosse ancora contenta, Julia a metà del romanzo ci fornisce altro dinamismo e azione, qualcosa di impensabile e di stravolgente per i lettori.

Tutto prende ad avere senso, ogni filo della trama risalta e il lettore può iniziare a cercare i vari collegamenti fatti dall’autrice. Fili che non finiscono mai, vista la moltitudine di personaggi presenti in questo libro, tutti con le proprie forze e debolezze, o meglio dire con una voce unica che spicca tra le altre.

La maestria di Julia è fuori dall’ordinario e seppur inizialmente ero un po’ sottotono per le poche scene tra Tris e Cat, alla fine neanche me ne sono resa conto per quanto avessi il batticuore.

Non voglio dirvi altro, rischierei di rovinarvi tutto, leggetelo e non ve ne pentirete.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...