Buongiorno cari lettori! Oggi vi parlo di uno dei migliori urban fantasy letti ques’anno “Death is not the Worst” di Julia Sienna edito Gainsworth Publishing

Trama:

Norwich, Mississippi. La prestigiosa cittadina universitaria si sta preparando ad affrontare un nuovo anno accademico, incurante della scia di macabri omicidi e sparizioni che sta affliggendo il Sud degli Stati Uniti.
Catherine O’Bryan, giovane studentessa della Ole Lady, ritornata alla città natale per lasciarsi alle spalle gli spiacevoli eventi del suo recente passato, si imbatte nello spavaldo Tristan, unico erede dell’antica famiglia Averhart, che dimostra da subito interesse per lei, tanto da infrangere ogni regola e divieto si fosse imposto pur di farsi notare. Oltre il sorriso sprezzante del ragazzo, però, si celano ferite molto più profonde di quelle che la sua pelle mostra con fin troppa assiduità. Nel suo sangue si nasconde l’ira di un Predatore, una maledizione che nessun Averhart può sciogliere, nemmeno dopo secoli di sofferenza e molte vite spese in tributo.
Fiamme nella notte, riti sciamanici, cannibalismo, corpi che bruciano occultando agli Umani uno dei più grandi segreti della Storia, ma questa è solo routine per gli Averhart e gli altri Cacciatori.
Il nemico li attende nell’ombra, pronto a ucciderli non appena abbasseranno la guardia. I suoi occhi d’ambra non smetteranno mai di fissarli, fino a quando non li avrà eliminati. Tutti.
Solo la Morte potrà placare la sua terribile Vendetta.

Pagine: 583

Acquistalo qui

Editore: Gainsworth Publishing

Voto: 5/5

Recensione:

Non ho letto nulla del genere nell’ultimo periodo, mi mancava sentire tutte queste emozioni durante la lettura. Death is not the worst è qualcosa di indescrivibile, un fiume in piena, insomma qualcosa di incontrollabile.

Ho aspettato diversi giorni prima di riuscire a scrivere almeno una frase per questa recensione, perché ho usato il libro di Julia per una challenge estrema, ovvero leggere due libri in 24 ore, ci sono riuscita ma questo è solo merito della scrittura scorrevole e piacevole dell’autrice. Il secondo libro letto era in anteprima ed è il secondo della saga di Julia già disponibile su Amazon e di cui vi parlerò presto.

La nostra protagonista, Catherine O’Bryan fugge da un passato che le ha giocato un tiro mancino e si trasferisce in Mississipi da sua nonna. Cat vuole ripartire da zero e per un po’ sembra anche riuscirci, ma tutto cambia.

Quando si iscrive alla Ole ritrova l’amica di infanzia Maggie e anche il bambino con cui giocava da piccola, ovvero Tris. Tris è il belloccio, bello e dannato con qualcosa che nasconde dietro al suo volto da sciupafemmine. Qualcosa di oscuro che risucchia anche la nostra cara Cat e molti altri dei suoi amici.

Il rapporto tra Cat e Tris è spassoso, continuano sempre a battibeccare e a rispondersi a tono in continuazione, è davvero bello leggere i loro scambi di battute tra una descrizione e l’altra. Capire bene che, se i due si stuzzicano poi vanno a finire assieme… è inevitabile! Non potete immaginare i gridolini e la mia felicità capitolo dopo capitolo.

Allo stesso tempo in parallelo vengono narrati altri avvenimenti che alla fine si concatenano tra di loro mostrando il maxi puzzle che la mente di Julia aveva creato. Ne sono rimasta ammaliata e affascinata. Ammetto anche di avere una leggera ossessione dopo aver letto la storia dei Predatori, continuo a rapportarla alla realtà.

Non ha solo un punto di forza questo libro, ma diversi, dalle ambientazioni, ai dialoghi, alle creature ma soprattutto sui personaggi. A mio parere c’è un lavoro magistrale dietro e forse questo è quello che rende unico e fantastico l’urban fantasy di Julia. Molti personaggi, inoltre, sono solo accennati nel primo ma saranno molto più caratterizzati nel secondo… ma questo lasciamolo alla prossima recensione.

In conclusione, è da leggere? Si, lo consiglio? Assolutamente si.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...