Buongiorno cari lettori, oggi ho il piacere di pararvi del libro vincitore del premio ioscrittore, ovvero il libro di Stefania Crepaldi “Di morte e d’amore”.

Trama:

Le mani di Fortunata sono magiche. Sanno prendersi cura di uomini e donne, con dolcezza e premura. Lavano, vestono, abbelliscono e rasserenano, passano delicate sulla pelle e sul viso. C’è solo un problema: i corpi cui Fortunata provvede sono quelli dei defunti. Lei è infatti l’ultima discendente di una stirpe di becchini, la più antica di Chioggia. Per questo suo padre, un uomo congelato nel dolore per la morte della moglie, vorrebbe che lei ereditasse l’impresa di famiglia. Per questo Fortunata è fin dall’adolescenza vittima dell’ignoranza e della superstizione dei suoi paesani. Il suo sogno sarebbe quello di diventare pasticciera, e mettere le sue mani così abili al servizio della gioia e della festa e non del lutto. L’occasione le si presenta quando viene assunta per uno stage nel catering dei fratelli Mengolin, famosi ristoratori veneziani. Per Fortunata potrebbe iniziare una nuova vita, ma il primo giorno di lavoro, durante lo sfarzoso matrimonio della figlia della famiglia Boscolo, il padre della sposa muore in circostanze poco chiare, e i sospetti sembrano convergere proprio sulla giovane tanato esteta. Così Fortunata, per salvarsi, dovrà improvvisarsi investigatrice. E nel suo cammino così difficile il destino le offrirà uno strano alleato, un uomo misterioso quanto affascinante… Un romanzo giallo che intreccia sorrisi e dolori, con una protagonista piena di voglia di vivere e di amare che fa i conti con la malvagità e l’avidità del mondo, sullo sfondo magico di Chioggia, città magnifica che a volte sembra vivere di vita propria.

Pagine: 200

Acquistalo qui

Voto: 4/5

 

Recensione:

Una storia originale anche se a tratti davvero fuori dalle righe e che può sembrare a tratti incongruente, ma deve essere letto con estrema attenzione. Seppur la lettura scorre piacevolmente grazie a tutti i dettagli inseriti e da alcuni momenti divertenti. Oltre questo aspetto ho riscontrato alcune sviste ma sono cose che capitano, ma andiamo alle parti positive di questo romanzo. 

Visto che vi ho già detto che a mio parere è una storia molto originale, non mi resta che convincervi. Un mix tra un romance e un giallo, ma oltre questo abbiamo la nostra protagonista che esce fuori dagli schemi che ci siamo sempre immaginati in un romanzo. 

Fortunata, infatti è un personaggio che convince e che conquista sin dalle prime pagine. Altro aspetto fondamentale che mi deve conquistare in un libro sono i dialoghi, questa volta schietti, veloci e per niente inverosimili.

Un lato umoristico e ironico che spicca tra le pagine e soprattutto nell’indagine.

Penso sia un romanzo da leggere, anche se forse non è adatto a tutti, deve colpire dalle prime pagine, perché il resto poi è una montagna russa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...