Buongiorno cari lettori! Oggi parliamo di “Breve come la notte” romanzo scritto a quattro mani da Alessia Malvestio e Michele Boschiero.

Trama:

rene è una ragazza con un presente nebuloso e un passato che la tormenta. Introversa e disponibile, ama Riccardo e adora Alice, l’amica di una vita, ma il lavoro non la soddisfa. Ha sempre sognato di diventare pasticcera, non ce la fa più a consegnare pasti alle mense aziendali a bordo del suo sgangherato furgoncino. Aspetta solo una telefonata che potrebbe cambiarle la vita. È quando sembra che le cose vadano per il meglio, che scoppia un nuovo temporale: riappare Andrea. Perché l’ex fidanzato è tornato dalle macerie del passato? Cosa ne sarà di lei ora? Sarà disposta a dubitare delle proprie certezze? Ignorarlo è impossibile, cercarlo inevitabile. Nella vita, nel lavoro e in amore è necessario fare delle scelte. Bisogna rischiare e spesso le soluzioni non sono scontate. Sul suo cuore sta per calare una nuova Notte, troppo breve per dipanare ogni incertezza. Siamo davvero disposti a perdere noi stessi senza sapere cosa ci aspetta?

Pagine: 262 pagine

Acquistalo qui

Voto: 5/5

Recensione:

Un libro a quattro mani che non ho notato, questo è un aspetto molto importante per me, sapere che, nonostante sia scritto da due persone diverse lo  stile fluido conforme e piacevole. Non è un romance, non so bene come definirlo, perché parliamo di sentimenti ma parliamo dell’altro lato della medaglia dell’amore, quello della libertà anche di se stessi, non alienarsi al partner. Infatti, gli autori mettono come protagonista Irene, lei tende a fidarci ciecamente concedendosi senza alcuna preoccupazione.

Alcune volte mi sono persa, in alcuni momenti ci sono dei salti temporali non sono sempre comprensibili all’istante, nonostante questa necessità di stare molto più attenta durante la lettura, il ritmo è molto veloce e piacevole.

La trama, questo punto non è assolutamente da non sottovalutare, è il punto di forza, regge ogni cosa e coinvolge il lettore.
Altro aspetto che ho apprezzato è il finale, diverso da come chiunque potesse immaginarlo, ed è questo che mi ha convinto al 100% su questo romanzo, oltre alle emozioni che raggiungono il lettore come schiaffi in faccia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...