Ormai è difficile entrare in libreria senza sapere quale libro comprare, questo è grazie all’utilizzo dei social. Se prima avevamo pochi social di riferimento per trovare dei consigli quali Facebook e Instagram ora il panorama dei Book Influencer si allarga notevolmente grazie al nuovo social TikTok. Piattaforma usata dai più giovani per cimentarsi in balletti divertenti, ora cerca di includere una fetta più ampia di persone, promuovendo, grazie ad alcuni creators, la cultura in tutte le sue sfaccettature.

Tra risate e live di lettura, ormai il fenomeno #BookTok è inarrestabile. Ormai sono sempre più i lettori. Si entra ora in libreria per cercare solo ed esclusivamente quel libro consigliato dal creator. Nelle librerie non sempre si ha la disponibilità vista la tanta richiesta del libro in questione, come successe prima con “La canzone di Achille” e poi nel periodo di Natale con “Il fabbricante di lacrime”. Parlando con un libraio in merito si sono scoperte delle difficoltà non solo logistiche e di reperibilità del prodotto ma anche una perdita delle vendite, il motivo è chiaro: “Non abbiamo voce in capitolo, non abbiamo milioni di followers quindi nessuno ascolta i nostri consigli. Sembra strano visto che siamo chiusi in una libreria quasi 24 ore su 24, ma è così”.

Per leggere l’articolo completo: clicca qui

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...