Buon pomeriggio cari lettori e amanti dei fumetti! Torno a parlare della casa editrice italiana Upper Comics presentandovi il fumetto di Francesco Romano “Sheol”.

Trama:

Benvenuti nello Sheol.

In un futuro tanto asettico quanto prossimo, Michael è costretto a ingaggiare una sfida d’ingegno mortale, quali mosse sarà disposto a compiere per salvare la sua regina?

Ecco l’opprimente fumetto partorito dall’utopica inventiva di Francesco Romano, vincitore del concorso “La Vicinanza Digitale”!

Editore: Upper Comics
Prezzo: 3,50
Pagine: 35
Voto: 5/5

Recensione: 

Un volume molto breve ma che tocca varie tematiche in poche tavole. Ammetto che il “genere” non si distacca molto dagli altri fumetti letti per la casa editrice, questo mi fa solo piacere, poiché rende chiara la linea editoriale. Anche in questo caso infatti, i disegni distopici dell’autore si avvicinano molto al cyberpunk.
Tornando al fumetto, la storia è nata nel periodo del lockdown, il lettore riesce a leggere in pochissimo tempo il volume, catturato completamente dal gioco che si sta svolgendo, dai vari meccanismi e l’aggiunta della lotta del nostro protagonista Michael per la vita della moglie Shava rende il tutto quasi romantico. 
Uno degli aspetti che più mi hanno colpito di questo fumetto sono i disegni. Il tutto è in bianco e nero, con le sue scale di grigi certo, ma è come se l’artista volesse tenere “luce” con il bianco in questo fumetto dagli aspetti dark e gotici. 
La presenza di questa figura, la chiara raffigurazione della morte è ha i tratti di diversi personaggi che mi sembra di aver già visto (la posizione del braccio con la testa appoggiata annoiato, mi è parsa la stessa scena del manga di Jujutsu Kaisen), ovviamente questo non è una nota a sfavore, anzi crea una sorta di vortice nel lettore che ripensa a vari fumetti o manga letti e ne riconosce l’originalità.
Altra nota a favore è la brevità, la scelta di andare veloce durante la partita, racchiudendola in neanche 35 pagine, è stata una scelta  intelligente, poiché non annoia il lettore e tiene alta l’attenzione e l’ansia. La brevità del volume però mi ha lasciato molta curiosità sul mondo ideato da Romano che spero di rivedere presto. 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...