Buongiorno cari lettori, oggi parliamo di fiabe, non scherzo! Cosa succede il giorno dopo del solito “e vissero felici e contenti”? A raccontarlo ci ha pensato Alice Chimera con il suo “Il giorno dopo il lieto fine”. 

Trama:

Nessun lieto fine. Detto così suona assai traumatico.

Ma se le favole non fossero proprio come ce le raccontano quando siamo bambini?

Cosa accadde realmente subito dopo il classico “happy end”?

Ce lo racconta Alice Chimera. Partendo dal noto finale disneyano, scopriremo cosa la sorte ha riservato alle varie protagoniste.

Le mele diverranno una vera e propria persecuzione per Biancaneve; Cenerentola si troverà sposata a un principe che la considera un giocattolo sessuale; Ariel non è diventata davvero umana e non potrà avere figli; Jasmine rimpiangerà la libertà perduta; Alice, che avrebbe voluto crescere e diventare donna, si ritroverà a rimpiangere il Paese delle Meraviglie e la spensieratezza dell’infanzia…

Alcune note esplicative accompagnano le favole e ne approfondiscono gli aspetti originari che hanno ispirato i lungometraggi.

Prezzo: 14,00 euro cartaceo
2,99 euro ebook
Pagine: 177
Voto: 5/5

Recensione: 

Le principesse e quel vissero felici e contenti, è davvero reale? E’ davvero quello che accade successivamente? Alice Chimera ci racconta in modo anche spesso brutale e crudo della realtà, dei giorni o anni dopo quel lieto fine attraverso le storie di alcune delle fiabe più conosciute da Biancaneve a la Sirenetta, ad Alice nel Paese delle meraviglie. 

In qualche modo ogni storia mi ha lasciato qualcosa, in modo più o meno esaustivo tutti i vari retelling mi sono piaciuti. Ovvio ho i miei preferiti, per una questione più che altro stilistica e di scrittura della trama. Spesso mi sono ritrovata a pensare che l’idea fosse geniale. 

Scorrevole, cruda, e spesso anche audace. Inizialmente ero titubante, le prime pagine mi sembravano lunghe e infinite. Non ero nel mood giusto per leggere qualcosa di così diverso dal solito. Così mi sono mi sono distaccata un attimo e ho ripreso la lettura. 

Non vi nego che l’ho divorato in pochissimo tempo. Le storie e le note! Le note sono state qualcosa di pazzesco, una spiegazione a fine “avventura” che aiutava a comprendere al lettore del perché quella storia si fosse sviluppata proprio in quel modo. 

Ammetto che conoscevo altri finali a queste storie, forse ce ne sono tante. Non penso che questo libro sia adatto a tutti, potrebbero infastidire alcune parti particolarmente crude. In ogni caso per me è stata una lettura appassionante che mi ha convinta al 100%. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...