Buon pomeriggio cari lettori! Sono così contenta di presentarvi il libro di Eleonora Pancatelli, “L’Eternità è un posto noioso”.

   

                                                        Titolo: L’eternità è un posto noioso

                                                            Autore: Eleonora Piancatelli

                                                          Genere: urban fantasy umoristico

                                          Disponibile su Amazon in versione cartacea ed ebook

Sinossi:

Nel mondo esistono esseri sovrannaturali che si mescolano tra gli umani e tra tutti Nestor è il più stressato. Sballottato tra il lavoro scaricatogli dagli altri membri del Consiglio dei vampiri, il controllare che questi non causino danni per noia e occuparsi dell’integrazione dei vampiri con le loro strane ossessioni, contrappasso della trasformazione, Nestor ha decisamente bisogno di bere e dimenticare tutto per alcune ore. Sfortunatamente l’universo forse ce l’ha davvero con lui e ben presto dovrà affrontare una spirale di problemi che gli faranno desiderare tanto una vacanza. Perché, in fondo, cosa sarà mai incontrare la propria anima gemella (ma anche no), mentre ci si occupa di un’orfana con poteri in grado di stupire anche un vampiro plurimillenario e si sgominano una serie di nemici decisamente fuori di testa e che sarebbe stato meglio fossero rimasti morti?

Biografia Autore:

Eleonora Piancatelli, anno 1999, appassionata di fantasy e fantascienza in tutte le sue forme, esordisce nel 2020 come scrittrice con “I discendenti dell’orologio” edito da Porto Seguro.

Incipit:

Aveva un terribile mal di testa. Non era certo di cosa fosse successo la sera prima ma aveva bevuto decisamente troppo. Si mise a sedere appoggiandosi contro la testiera del letto e riparandosi gli occhi dal sole con una mano o forse semplicemente era un gesto di disperazione, ormai non lo sapeva neanche lui. C’era una sensazione che non riusciva a isolare né ad eliminare, era piacevole ma allo stesso tempo, proprio in quell’esatto momento, lo turbava.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...