Cadrai in un Abisso che ti coinvolgerà a tal punto da non voler terminare la lettura! 

Buongiorno lettori! Oggi parliamo del romanzo fantasy di J.Fiorentino “Abisso. La favola oscura”. 

Ringrazio la casa editrice per avermi offerto la copia digitale del romanzo.


Trama:

“Ora credi alle storie di mostri?”. Qualcosa di strano sta succedendo nella vita di Lily Brown. Niente sembra avere senso da quando si è svegliata senza ricordi in una casa prigioniera nel tempo, non sapendo di avere firmato un patto che la vincola a Evan Sandman, il ragazzo pericoloso e magnetico che sta cercando di usarla per i propri scopi. La chiave è nel passato che Lily non ricorda, perché anche la sua gemella sembra nascondere un segreto, un’ombra che si è risvegliata al compiere della loro maggiore età. Qualcosa di molto oscuro avvolge Butterfly House, un mistero che ha sconvolto la vita di tutti i suoi abitanti, e per risolverlo è necessario rispondere a una domanda: chi è Pandora? E soprattutto, quale segreto unisce lei e Lily? Una casa oscura, una città oscura, un ragazzo oscuro e oscuri segreti. Bentornati a Folklore.


Acquista qui
Editore: Elpìs
Pafine:300
Voto:4/5


Recensione:

Non avevo mai letto nulla dell’autore, mi incuriosivano molto i suoi scritti sin dalle copertine minime e particolari. Quando la casa editrice mi ha dato la possibilità di scegliere l’opera per scriverci una recensione mi sono fiondata, ho colto al volo questa opportunità.

Quindi, premetto che le precedenti opere non le ho ancora recuperate, ma, vi assicuro che non ho riscontrato problemi nella lettura di “Abisso”. Certo, a volte ho riscontrato alcuni spolier per me che non avevo letto i libri precedenti, alcuni avvenimenti di cui non sapevo nulla, questo però ha fatto solo sì che leggessi il libro con foga e ansia di scoprire tutto ciò che si celava dietro. Sicuramente cercherò in qualche modo di recuperare i libri precedenti, nonostante possa già sapere alcune cose che sono successe lo stile di Fiorentino mi ha colpito molto.

Iniziamo subito! Amo la copertina, me ne sono innamorata follemente sin dal primo momento in cui l’ho vista, quello sfondo bianco mette in luce il titolo e i dettagli semplici e accattivanti.

Il genere del romanzo è nelle mie corde, sono cresciuta con il fantasy e questo, seppur pende dal ramo del paranormale mi ha colpito, alcune cose all’interno della trama e dello stesso romanzo peccano di originalità, ma, di certo questo non è un punto a sfavore, ormai sono dell’idea che, seppur una trama poco originale, magari già letta possa essere originale a modo suo grazie alla capacità dell’autore. 

Per questo, Abisso, non sarà il romanzo del secolo, non sarà l’emblema dell’originalità, ma la penna matura e molto  attenta dell’autore fa l’occhiolino a questo piccolo dettaglio.

Due sono le linee temporali che segue il romanzo, un prima e un dopo, Le due linee temporali si intrecciano alla perfezione, non infastidiscono o confondono il lettore, anzi, lo rende partecipe a conoscenza di tutto ciò che avviene nel presente e nel passato, svelandoci pian piano la verità.

Prima

Oscurità.

C’era una falena nella stanza

L’ambientazione, già molto chiara grazie alla presenza ad inizio libro della mappa, è resa ancora più nitida dalle descrizioni che ho trovato giuste e calibrate che accompagnano dolcemente il lettore durante la lettura.

Le citazioni di canzone all’inizio di ogni capitolo, idea fantastica! 

L’impaginazione a mio parere è davvero ben fatta, Il lettore non trova un muro di parole, ma, grazie a dialoghi, corsivi e doppi spazi è tutto ben equilibrato e piacevole alla vista.

Lui si preoccupa perché sono la più debole

Mi sono sentita subito in sintonia con Lily Brown, diciamo che fino a qualche tempo fa anche io ero molto insicura e introversa. 

Chi ero io? Me lo chiedevo così spesso.

Il nostro personaggio maschile invece è Evan Sandman, alla prima apparizione nel romanzo mi sono subito fatta due domande fermando la lettura, perché ero rimasta stupita dall’aver usato come referente proprio l’angelo ribelle, tra le tavole di Gaiman e la serie tv Lucifer mi sono infatuata di lui, anche se ha un bel caratteraccio. Entrambi i personaggi sono comunque molto coerenti fino alla fine del libro, nota davvero piacevole a mio avviso.

<>

Insomma, c’è un enemie to lover, il giusto equilibrio tra presente e passato, molte domande che ti frullano in testa e che speri di dare una risposta quanto prima, una protagonista che seppur indifesa non diventa un cliché, le descrizioni ottime , scorre in maniera piacevole. 

Cosa aspettate a leggerlo?



.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...