Buongiorno cari lettori, oggi parlo del secondo romanzo che leggo di Alice, siete curiosi di sapere cosa ne penso a riguardo?

Trama:

“Vorrei trovare la mia strada, ci sono giorni in cui brancolo nel buio, altri in cui penso di aver capito tutto.” È così che Anita decide di riprendere in mano la propria vita, lasciando lo storico fidanzato che non ama più.
In viaggio verso la Liguria incontra Julia e Thomas, due fratelli che sono quanto di più lontano dalla sua vita possa immaginare. Si unisce a loro in un’avventura che la porterà a scoprire paesaggi e sentimenti inaspettati. E a conoscere Andreas, il fratello dei suoi amici, che la salverà, le farà ribollire il sangue di rabbia e le farà provare emozioni che non credeva possibili.
Eppure, per Anita, innamorarsi di lui potrebbe essere un errore.


Prezzo: 12,50 cartaceo
Pagine:217 
Voto: Bello 4-/5


Recensione:

Non è facile migliorare nella scrittura, ci vogliono anni e anni di pratica, di dedizione e passione, per chi sceglie questo mestiere sa perfettamente che non si finirà mai di imparare e di migliorare. Il primo romanzo di Alice mi era piaciuto sì, ma aveva alcune pecche, ammetto che in questo secondo volume la scrittura è maturata molto, rendendo la storia molto più scorrevole e piacevole alla lettura, vi parlo della scorrevolezza perché è uno dei pochi libri che sono riuscita a leggere in pochissimo tempo, con una certa velocità, parlo per il fattore ebook, personalmente la lettura attraverso questi dispositivi mi risulta più lunga e difficoltosa, cosa che non è successo in questo caso. 

Il punto di vista si alterna tra i due personaggi principali, infatti troviamo Anita ed Andreas, questo alternare non stonano con la storia tra di loro ma sono ben strutturati tanto da rendere fluida ed unica la narrazione.

No, ad Andreas non vorrei pensare, eppure…[…]

La creazione dei personaggi in questo romanzo mi ha calpita, non sono stereotipati e piatti, ma si scoprono man mano durante la lettura, oltre questo fino alla fine non sai quasi come sono effettivamente, sono da scoprire pagina dopo pagina. 

<>

Il finale per me è aperto, io personalmente arrivata all’ultima pagina mi aspettavo un capitolo bonus che non c’è stato, ma che ho apprezzato così, mi ha lasciato modo di immaginare la fine a mio gusto, in diversi modi. 

Questo romanzo è una piuma nel vero senso della parola, leggero, semplice, coinvolgente, emozionante.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...