Buongiorno cari lettori, oggi riporto sul blog la recensione della nuova edizione del romanzo di Nancy Urzo “Erasmus di Sangue”.


Trama:

Carolina e Sascha, ormai amiche inseparabili, arrivano in Italia per l’Erasmus. Insieme a loro ci sono Alvaro, Josè ed Estefan. Per i cinque studenti spagnoli è il momento del cambiamento. Della svolta. Carolina, in particolare, vive questa nuova esperienza di studi come una possibile profonda rinascita. Si lascia alle spalle un passato travagliato e rivaluta la sua amicizia con Sascha. Un’amicizia… pericolosa! Inoltre c’è Estefan. Cosa prova davvero per lui? E quell’ombra terribile che opprime Carolina è davvero dissolta? O il passato tornerà a chiudere i conti? Tra party, incontri inaspettati e orribili omicidi, l’Erasmus si trasformerà in un orribile delirio di sangue.

Editore: Giallo Editore
Pagine: 147
Prezzo: 14,90 euro
Voto: 4-/5




Recensione: 

Roma era pronta ad accoglierci in tutto il suo splendore

Eccomi qui a parlare di nuovo del romanzo di Nancy Urzo, se il primo approccio a questo romanzo era stato un po’ burrascoso su questa seconda lettura posso dire che sono rimasta piacevolmente colpita.

 Nonostante tutto sì, alcune cose non mi sono piaciute molto, a tratti ad esempio mi è sembrata la lettura troppo veloce, tanto da risultare frettolosa in alcuni punti della narrazione, i personaggi sono tridimensionali da far paura, sono vivi, ma le due protagoniste forse un po’ troppo, alcune scelte che compiono le ho trovate davvero eccessive e non molto in linea con il loro “status” da universitarie.

 Era bello trovarsi lì con loro. Eravamo lontani da casa e ciò mi procurava una particolare eccitazione, la curiosità di scoprire cosa mi aspettasse era incontrollabile. 

Questa volta non vorrei dilungarmi sulle vicende che si susseguono nel romanzo, è un bel thriller erotico, un genere un po’ insolito, che mi ha tenuta incollata alle pagine, nonostante lo avessi già letto, sono riuscita a non pensare sempre “ma questa scena la conosco già” ma mi trasportava a tal punto che mi sembrava una prima lettura in assoluto. 

Il dolore era insopportabile, tenevo gli occhi chiusi, sentivo l’odore del sangue, stavo per vomitare

Essendo un romanzo anche con scene erotiche, nonostante siano descritte nei minimi dettagli non rende, il più timido dei lettori, imbarazzato a leggerle. 

Lo consiglio vivamente a tutti gli amanti del genere, rimarrete piacevolmente sorpresi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...