Buongiorno booklovers! Oggi parliamo di un’autrice già presente nel mio blog, questa volta però il libro letto è “La gloria del sangue” di Giulia Coppa!


Trama:

La morte di Davide le piomba addosso come la lama di una ghigliottina, l’anima fugge nel disperato tentativo di raggiungerlo e il corpo, ormai ridotto a una carcassa in cui rimbombano i ricordi, si trascina inerme per gli angoli bui della città. Alessia ha perso l’amore e si smarrisce nei torbidi dedali della vita, cercando di appagare l’istinto, non avendo altro desiderio che sparire dalla faccia della terra. Un mondo fantastico, cui si accede come in un gioco di scatole cinesi; la fine di un amore segna l’alba di una catarsi, l’abbandono dell’io nella perversione, poi la purificazione e la trascendenza. La ferita è rimarginata e al posto della cicatrice sta l’impronta di una nuova, sublime identità. Una storia in cui convergono più generi, dal fantasy all’horror, dal giallo al nero, con la costante presenza di una sfumatura rosa che a tratti si tinge di rosso carminio.


Prezzo: 18,50 euro
Pagine:473
Editore: Europa Edizioni
Voto:4/5

Recensione:

Per tutti coloro che non amano le descrizioni prolisse vi direi di leggere questo romanzo e di riparlarne. Tra questi ci sono anche io, per questo a vedere il romanzo di Giulia mi sono per un attimo spaventata. Durante la lettura erano molte le parti descrittive e avevo la costante paura che questo facesse in modo di rallentare troppo la lettura, ma così non è stato. Per questo motivo cerco sempre di non fare di tutta l’erba un fascio ma di valutare sempre, in questo caso Giulia è stata così brava da non annoiarmi mai, da farmi procedere spedita la lettura, lo stile è semplice, quasi colloquiale infatti l’uso delle parole volgari rendono il tutto molto solido e piacevole, in linea con la storia.

Nella protagonista quasi tutti ci potremmo immedesimare, Alessia è una donne come tante che perde l’amore della sua vita, cadendo in un turbine di tristezza vedrà come vie di fuga: l’alcool e il fumo, oltre che ad altre scelte quasi estreme che serviranno da rattoppo al suo cuore infranto.

<>[…]<>

Le ambientazioni grazie alla maestria della nostra autrice sono da togliere il fiato, sembra quasi che noi stessi fossimo insieme alla protagonista. Un romanzo ricco di emozioni, di vita, si incastra alla perfezione il fantasy e tutto ciò che ne comporta. Devo ammettere che questo romanzo mi ha colpito moltissimo, anche per via del finale che mi ha lasciato senza parole e spero di avere presto l’opportunità di leggere il seguito!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...