Articolo: Wait For Me “Aspettami”

Buongiorno cari lettori sono così contenta di parlare oggi della mia tappa aspettando il nuovo romanzo di Sara Masvar! Ho avuto la fortuna di conoscerla e di avere la sua fiducia non appena ho intrapreso la strada dei #bookblogger; tanto da aver letto e recensito tutti i suoi libri.

Oggi però tratterò le somiglianze o le differenze, sta a voi capire di cosa si tratta, che vi sono tra i romanzi di #comechi e l’attesissimo “Wait for me”...

Il “Come chi si aggrappa al filo dei ricordi” vi sono Sofia e Silvia, due amiche sin dai tempi dell’asilo, molto diverse tra di loro. Sofia è molto fragile, ha paura di mettere in mostra i suoi sentimenti, si nasconde per questo motivo dietro a storie di una notte, senza alcuna importanza. Ma anche il più gelido dei cuori, o la più impenetrabile corazza può distruggersi se c’è di mezzo il vero amore. Silvia invece è estroversa e logorroica, al contrario della sua migliore amica, lei sta organizzando un matrimonio in grande stile.

<>

 L’amicizia tra Sofia e Silvia è così forte, che a suo malgrado Sofia accetta l’invito della sua migliore amica cercando di riunire il loro vecchio gruppo. L’amicizia tra Silvia e Sofia è molto complessa, è quel tipo di amicizia che se anche non ci si sente tutti i giorni che si hanno un sacco di segreti nascosti infondo al cuore si sa che c’è quel qualcuno sempre pronto ad aiutarti, a sostenerti, a togliere quei demoni che ti divorano le giornate felici. Un’amicizia fuori dagli schemi che supera tutto, persino la morte, “Come chi non si perde neanche un attimo”.

In “Wait for me” troviamo delle somiglianze sulla tematica dell’amicizia. Anche Ester, la nostra protagonista ha una migliore amica, Maddalena. Il carattere di Madda assomiglia molto a quello della nostra Silvia,  lei però è anche molto scorbutica e irascibile. Come in #comechi, Silvia e Sofia sono come due sorelle, lo stesso vale nel nuovo romanzo di Sara, tra Ester e Madda è quel tipo di amicizia o di “sorellanza” tale da rimetterti sulla giusta via e poter scherzare liberamente, senza paura di ferire l’altra persona. Anche se la nostra Ester è sempre stata l’ancora di Maddalena, le carte in tavola si mescolano e sarà proprio la nostra irascibile e cazzuta ragazza a salvarla.

Insomma cari lettori, avete potuto vedere come nei romanzi di Sara ci siano delle costanti! Non vedo l’ora che voi possiate leggere il romanzo per intero! Ne vale la pena!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...