Buongiorno cari lettori, nuocv collaborazione! Oggi parlo del romanzo di Alice Kavalla Tu, davanti ai miei occhi”

Per acquistare il suo romanzo clicca qui

Arianna, diciottenne in vacanza in montagna, incontra il ragazzo dei suoi sogni, Marco, senza accorgersi che il vero amore, Alberto, la stava osservando in ogni suo movimento.Passano vent’anni prima di scoprire che il legame che aveva con Alberto, non era solo un pensiero, ma molto di più. Nel mentre, entrambi avevano vissuto la propria vita. Un cambio di rotta fa in modo che i due ragazzi possano di nuovo incontrarsi e che, nonostante la distanza non avevano mai smesso di pensarsi.
Pagine: 263
Formato: ebook 4,99 
cartaceo 9,99
Voto:3,5/5

Penso che a volte l’amore faccia dei giri immensi ma torni sempre, è un po’ questa la frase che mi è passata per la testa mentre leggevo il romanzo di Alice. Arianna non è solo un personaggio di un romanzo, lei può essere noi. 

Leggendo il romanzo pian piano cresciamo insieme alla nostra protagonista. All’inizio siamo nel 1998, per l’estate si trasferisce in montagna, un luogo che ama, dove può vivere serena ed essere se stessa. Dove non vi è limiti ai sogni, alle emozioni.


E’ una semplice ragazza che vive quel viaggio come un modo per rivedere la sua migliore amica e agli altri della comitiva, tra questi c’è un ragazzo che le fa battere forte il cuore, è ancora piccola sta per compiere diciotto anni, nonostante le raccomandazioni della sua amica sente che è Marco l’uomo della sua vita. 


Ma le bugie vengono a galla, fino alla fine, le persone si rivelano per quello che sono e così nonostante il cuore spezzato vedrà in Alberto, quell’amico sempre presente ma mai tenuto in considerazione per essere scelto come ragazzo. 

L’estate è finita e forse anche quel suo amore. 

Ci ritroviamo poi una Arianna più cresciuta, vent’anni da quell’amore provato. da un matrimonio ormai andato a rotoli, delusioni su delusioni.

Vivi Ari, vivi, il tuo trascorso è andato, seppelliscilo nel cassetto dei bei ricordi, il presente è qui per te! 

 

Così Arianna si ritrova a dover fare una scelta, torna dove il suo cuore ha iniziato a battere, ma non lo trova, scopre che è partito per studiare e lei decide di lasciare andare quell’amore. Ma sappiamo che il cuore non lascia spazio alla mente, prenderà una decisione dura ma che le potrà cambiare la vita. Ma se la confusione è ancora in lei come farà a capire se tornare e continuare ad amare?

Lassù, ecco Cassiopea. Ci sta guardando da vicino lei, ahimè non visibile, ma fidati di me, la stella di nome Arianna. Tu sei sempre stata lì. Tu, Davanti ai miei occhi.



Il libro che ci propone Alice ha una bella trama, l’utilizzo della prima persona aiuta molto il lettore ad immergersi nella lettura, ma personalmente l’empatia che desideravo avere nei confronti dei personaggi non c’è stata. Poi, personalmente sono innamorata dai dialoghi, ma in questo caso ho trovato molti dialoghi e poca caratterizzazione, facendomi apprezzare la scorrevolezza ma non molto la sostanza del romanzo. 
 Alla fine del romanzo ho trovato una playlist e ho provato a rileggere i momenti che più mi sono piaciuti con la musica di sottofondo, vi consiglio vivamente di farlo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...