Buongiorno cari lettori! Oggi nuova recensione! Parliamo del romanzo di Alice Gigliola “L’amore ci farà a pezzi” per Chiado Editorial.
Sono affiliata ad Amazon, cosa significa? Se vuoi acquistare il libro in questione clicca su questo link, riceverò una piccola percentuale per l’acquisto di altri titoli da recensire.

L' amore ci farà a pezzi - Alice Gigliola - Libro - Chiado Books ...
Pagine: 340
Editore: Chiado
Voto: 🌟🌟🌟


Isabella Evans ha diciassette anni, ama la lettura e il mare, è timida e riservata ma anche testarda e impulsiva. Vive nella Carolina del Sud con la sua famiglia e l’amica del cuore Sea, l’unica con la quale ha sempre condiviso ogni cosa. La sua è una vita normale, come quella di una qualsiasi ragazza adolescente, fino a quando l’incontro con Jake e Kyle non le stravolgerà completamente la vita: chi dei due le farà cambiare la visione che ha dell’amore? Isabella è tormentata da un sogno, quello che per lei è un indizio sul suo passato, e la presenza di una cicatrice che ha sulla gamba, di cui non conosce la causa, è un mistero che la porterà a indagare e a scoprire cose che non avrebbe mai immaginato. Ci si può davvero fidare degli altri? Questa è la domanda che si porrà Isabella, arrivando a dubitare persino delle parole dei suoi genitori. Anche quello che sembrava l’amore più sincero nasconde, in realtà, una verità scioccante ed inconfessabile che cambierà per sempre la vita di Bella.



Per me questo romanzo è stato come stare su una giostra, meglio dire le montagne russe, momenti in cui mi prendeva molto la lettura ed altri momenti invece che mi chiedevo il perché di alcune scelte. 

L’incipit è scritto molto bene, tanto da entrare subito nel romanzo con scorrevolezza e tranquillità, subito dopo però è crollato quel piccolo mondo che mi stavo iniziando a creare. 


Ma parliamo un po’ di me… Mi presento: sono Isabella Evans, ma tutti mi chiamano Bella (evidentemente il mio nome per intero risulta troppo impegnativo da pronunciare). Ho diciassette anni, grandi occhi marroni (molti dicono di vederli verdi) capelli castani, mossi per natura ma spesso lisci e molto lunghi (non me li taglierei per niente al mondo!). Segni particolari? Una fantastica cicatrice sulla gamba destra. 


Questo è uno dei pezzi che mi ha fatto storcere il naso, è una descrizione approssimativa della protagonista, una lista delle sue caratteristiche fisiche. Per me, la descrizione di un personaggio è sacra, nonostante sia scritta in prima persona vorrei scoprire pian piano la sua fisionomia, i suoi particolari… Le descrizioni come se fossero delle liste, non mi piacciono molto, come anche spiegarci come si veste, poco mi importa se preferisce il pantalone della tuta ai jeans se poi non riesco a scorgere il lato introspettivo o le descrizioni di ciò che ha intorno. Un capitolo intero dove racconta per filo e per segno la sua vita, la sua migliore amica, la sua timidezza, i pochi amici… Tutte nozioni che mi sarebbero piaciuti scoprire man mano con aneddoti, flashback, metafore e quanto altro.

Il modo in cui fa la conoscenza di Jake è un po’ un cliché anche se non è lei la nuova arrivata, questo dà un tocco di originalità al tutto. Anche Jake viene descritto fisicamente ma del suo carattere vediamo veramente poco, solo con poche azioni che ce lo fanno etichettare in un solo modo, quando penso che tutti abbiamo molteplici sfumature, non siamo né totalmente bianchi, né totalmente neri.

– Che ho? Sei diversa. Per adesso avrei un’idea: io non voglio le altre ragazze, voglio una come te, che mi lasci il segno.


Nel romanzo non mancano i colpi di scena, un buon modo per far sì che la curiosità del lettore non scemi. Infatti leggendo il romanzo, anche se a volte i dialoghi li trovavo un po’ blandi e sciocchi, il susseguirsi veloce delle azioni e degli imprevisti hanno fatto sì che la mia attenzione continuasse ad essere molto alta.

Nel romanzo di Alice non troviamo il tema dell’amore, certo la storia d’amore è la trama principale, ma nel sottosuolo si vanno a districare diverse sotto trame che lasciano spesso il lettore a bocca aperta. 
E’ molto forte anche il tema dell’amicizia, con la sua migliore amica Sea.

Ecco, Sea è un personaggio molto rilevante nel racconto che non ho trovato però all’altezza di questo nome. Anche il forte legame che lega Sea e Bella a volte non l’ho sentito poi così forte, a volte gli atteggiamenti della protagonista gli ho trovati un po’ troppo superficiali.

L’incontro con Kyle mi ha fatto sorridere, anche se forse un po’ artificioso. Il personaggio di Kyle è il mio preferito, dolce, premuroso che ha paura di non essere abbastanza e cambia i suoi atteggiamenti pensando di essere accettato in questo modo. 

L’entrata nella vita di Bella di Kyle non aiuta molto, la storia così inizia a sviscerarsi e ne succedono delle belle! Fino ad arrivare al finale che per me, è stato un vero e proprio Shock.


 Stavo parlando con K… – K…? Scuoto la testa. – Katy. – Katy? – Sì, Katy. Una mia cara amica di vecchia data, aveva bisogno di un… Un parere, sì! Voleva che le consigliassi quale vestito indossare per una cena importante… – dico cercando di essere convincente come se conoscessi sul serio questa ‘Katy’ da anni


Non vi svelo nulla ma vi consiglio di leggerlo, vi terrà compagnia per il pomeriggio.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...