Buongiorno cari lettori, il blog tour termina oggi, su Amazon potete acquistare il romanzo di Eve a questo link:

Ho avuto il piacere di leggere questo romanzo in anteprima e per questo motivo se nonostante tutte noi bookblogger abbiamo mostrato in toto il romanzo di Eve e non siete ancora convinti, scorrete l’articolo così da leggere cosa ne penso! 

 Avrai anche il nome e il profumo di un fiore, ma sai graffiare come la tigre più feroce.
“Pâtisserie au chocolat” è la catena di pasticcerie che Thomas Bernard ha portato dalle strade della Francia a quelle dell’Italia. Roma, Firenze e Venezia possiedono già la loro dolciaria, ora è il turno di Milano. Il continuo fermento della città  porta la pasticceria in vetta alle vendite nel giro di pochi giorni, così Bernard è costretto ad assumere una terza persona. Ad attirare la sua attenzione è Dalia, una giovane stagista che da poco ha intrapreso questa strada, con l’obiettivo di sfondare nel campo dei dolci. Sono incontri turbolenti quelli che si susseguono tra i due, una sfida al gusto piccante per lui e una dal retrogusto amaro per lei. Solo con uno sguardo sono capaci di accendere la miccia del piacere, ma Dalia è decisa a non cadere nelle braccia del diavolo, accendendo ancora di più la sua curiosità e la sua voglia. Un gioco di seduzione a cui Dalia dovrà aggrapparsi per non cedere, ma si sa, le fiamme dell’inferno sanno sempre incantare.


Pagine: 226
Titolo: Seduzione al sapore di cioccolato
Genere: Erotico, ma non spinto

                          Voto:🌟🌟🌟🌠🌠




Contatti autrice:

  • Instagram: @eve.shawn.90
  • Facebook:  Eve Shawn


Citazione: ” <> […]

Il romanzo di Eve mi ha lasciato sorpresa; diciamo che pagina dopo pagina il lettore viene catapultato nella vita [sessuale] ( molto movimentata, direi) di Bernard Thomas. Il mio voto non arriva a un quattro stelle piene ma per passare un pomeriggio in compagnia di un libro non molto impegnativo che ti fa credere nell’impossibile e nella magia del cambiamento usando l’amore, va più che bene.

“Seduzione al sapore di cioccolato” è scritto in prima persona e la cosa che mi ha piacevolmente colpita è stata la scelta del narratore.

Il nostro narratore è appunto Bernard un ragazzo di trentadue anni, pasticcere, sexy da morire, diciamo che personalmente mi sarei accontentata anche fino a pasticcere. Scelta azzardata scrivere seguendo la linea di pensiero maschile? Direi che anche se fosse stato così Eve ha fatto un buon lavoro, forse usando Dalia come protagonista ci sarebbero state scene un po’ più pudiche.
Usando lui invece il linguaggio utilizzato è consono al personaggio, al suo ruolo, al suo modo di essere.
Bernard è un Christian Grey senza la stanza dei giochi ma con un laboratorio di dolci, cioccolata, panna a fiumi, personalmente sono team Bernard. Voi?

A ogni modo, il nostro protagonista è il solito uomo sicuro di sé, bello e ne è più che consapevole tanto da usare il suo charme per portarsi una donna al letto al giorno (minimo). Personalmente il personaggio di Bernard come anche quello di Dalia (vedremo successivamente) li ho trovati un po’ stereotipati, cadendo spesso in scelte sentite e risentite, unico svincolo ai soliti cliché sono le diverse ambientazioni, gli amici che comunque cercano di aiutarlo e una situazione molto particolare di Dalia.

Ecco arriviamo a lei, una ragazza acqua e sapone, una di quelle che incontri per strada e che forse nemmeno noteresti. Tranne se non sei Bernard con la fissa di volere anche ciò che non può avere. Dalia non l’ho trovata scostante come personaggio, ha le idee molto chiare, sembra subito risoluta e non vuole cedere ed essere l’ennesima donna che ha fatto sesso con Thomas.  Una serie di eventi, un po’ per fato un po’ congegnati per rimanere da soli faranno sì che nulla è certo.

Tutto può andare a rotoli da un momento all’altro. Anche il cuore più duro può ammorbidirsi, anche l’amore promesso eterno può finire.

Infine vorrei spendere due parole per i titoli dei capitoli in francese ma con uno spiccato senso dell’umorismo e inerenti al capitolo tanto da farti da specchietto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...