Buongiorno cari lettori, oggi parliamo di una piccola storia Horror! Azzurrina di Luca Marini. Io ho approfittato della promozione del 22 Dicembre acquistando i suoi due romanzi gratuitamente! Curiosi di sapere cosa ne penso?





Non ti ricordi?
Davvero?
Non ricordi quando sei andato al Castello di Montebello con quella troupe di investigatori?
Pensavo avessi capito che quella notte ti avrebbe cambiato la vita per sempre.

Racconto Horror basato su una storia vera.
Il mio primo racconto scritto in SECONDA PERSONA.
Il protagonista di questa storia, sarai tu mio caro lettore.



Lunghezza stampa: 14
Genere: Horror
Voto:๐ŸŒŸ๐ŸŒŸ๐ŸŒŸ๐ŸŒŸ๐ŸŒ 


Leggo pochi libri Horror perchรฉ? Perchรฉ di solito non riescono a spaventarmi, non mi sale quel brivido sinistro lungo la schiena, non mi viene la pelle d’oca.ย 

Questa volta invece รจ successo, sarร  stato lo stile di Luca o la storia in sรฉ ma ho avuto i brividi.ย 
La scelta stilistica di scrivere in seconda persona tralasciando nomi o fattezze fisiche del personaggio hanno fatto sรฌ che tutti si potessero immedesimare. Per questo motivo anche il poco uso di pronomi personali soggetto che riconducessero a un determinato genere ha reso il tutto molto piรน vicino al lettore.ย 

Possiamo definirla una leggenda metropolitana la storia di Azzurrina? Forse sรฌ ma leggendolo vi giuro che non avrete questa impressione, vi sembrerร  di essere dentro al castello, di avere il suo ritratto davanti agli occhi, di essere seguiti dal suo sguardo.ย 

Al termine della lettura continuerete a provare le stesse sensazioni, amplificati i sensi e la pelle d’oca ovunque.ย 

Mi sarebbe piaciuto che il racconto fosse un po’ piรน lungo, magari dando piรน spazio a determinate descrizioni di luoghi o persone.ย 

Se volete leggere qualcosa che vi farร  tremare di paura, che vi lascerร  con il fiato sospeso. Dovete necessariamente leggere la storia di Guendalina, la nostra Azzurrina.ย 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...