Buongiorno e benvenuti a un nuovo #myopinionerd oggi parliamo di un libro che si legge veramente in poco tempo grazie all’originalità di impaginazione, infatti in Noi siamo tutto di Nicola Yoon non troveremo solo la prosa ma messaggi, grafici, disegni, tutto il necessario per comprendere e sopravvivere insieme alla protagonista Madeline.










Trama:
Madeline Whittier è allergica al mondo. Soffre infatti di una patologia tanto rara quanto nota, che non le permette di entrare in contatto con il mondo esterno. Per questo non esce di casa, non l’ha mai fatto in diciassette anni. Mai un respiro d’aria fresca, né un raggio di sole caldo sul viso. Le uniche persone che può frequentare sono sua madre e la sua infermiera, Carla. Finché, un giorno, un camion di una ditta di traslochi si ferma nella sua via. Madeline è alla finestra quando vede… lui. Il nuovo vicino. Alto, magro e vestito di nero dalla testa ai piedi: maglietta nera, jeans neri, scarpe da ginnastica nere e un berretto nero di maglia che gli nasconde completamente i capelli. Il suo nome è Olly. I loro sguardi si incrociano per un secondo. E anche se nella vita è impossibile prevedere sempre tutto, in quel secondo Madeline prevede che si innamorerà di lui. Anzi, ne è sicura. Come è quasi sicura che sarà un disastro. Perché, per la prima volta, quello che ha non le basta più. E per vivere anche solo un giorno perfetto è pronta a rischiare tutto.




Editore: Pickwick
Pagine: 307 p., Rilegato
  • Voto:🌟🌟🌟🌟/5


#MyopinioNerd

Ho letto “Noi siamo tutto”  grazie a una promozione Pickwick e poi era un libro che era nella mia lista da molto tempo, è stata una lettura piacevole, scorrevole a tratti originali per i post scritti da Madeline, grafici, pagine di diario, la storia in sé per sé mi ricordava Colpa delle stelle e Il sole a mezzanotte, avevo già preparato pacchi di fazzoletti. Leggendolo ho capito cosa siamo capaci di fare per la persona che amiamo, siamo disposti a tutto, fino a farci odiare. 
Il personaggio di Madeline è reale, una ragazza piena di vita che non vuole accontentarsi di vivere in maniera passiva, ha perso tutto ma non si dispera, si rifugia nei vecchi film e nei libri per respirare un po’ di quel mondo reale, Olly invece è un ragazzo dolce, protettivo, con sani principi.
L’amore nasce anche se si cerca di respingere gli impulsi anche se due persone effettivamente non si conoscono, il colpo di fulmine esiste,  il lieto fine esiste, e nonostante a volte le scelte fatte dai genitori possono sembrare egoistiche è solo perché ci vogliono bene alla follia.

2 pensieri riguardo “Noi siamo tutto di Nicola Yoon

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...