Buongiorno a tutti e benvenuti a un nuovo myopinionerd! Oggi parliamo di un’autrice emergente Narcy Urzo e del suo thriller con note erotiche rendendo il suo romanzo originale! Vi lascio alla recensione.





Trama:

Roma. Tutto ebbe inizio quando Carolina, Sascha e i suoi amici partirono per l’Erasmus lasciando la loro terra spagnola. Le loro vite di giorno erano impegnative, i corsi all’università frenavano i loro pensieri più spinti. Durante la notte tutto ciò cambiava, il sesso e l’alcool conducevano ogni loro libido all’estremo, ogni esperienza era degna di essere vissuta. Nuove amicizie giunsero poi per scuotere le loro fantasie e desideri, nulla poteva mettere in guardia quel piccolo gruppo di amici e i loro conoscenti dal pericolo che stava giungendo. L’ombra di un passato difficile da cancellare era tornata, cosa vorrà? Chi ne uscirà pulito da questa storia?

“ Vivi la storia con gli occhi di Carolina e dei suoi amici “

#MyOpinioNerd


Prezzo: Gratuito per gli abbonati a Kindle Unlimited
Copertina flessibile 12.99
Genere: Thriller- erotico
Pagine:135
Voto: 🌟🌟🌟

Ho letto “Erasmus di sangue” in un pomeriggio grazie alla scrittura scorrevole e alle poche pagine che ti permettono di vivere insieme ai protagonisti questa terrificante avventura. Ammetto di aver avuto delle aspettative molto alte viste le recensioni super positive ma la mia deviazione con telefilm del tipo di Criminal Minds, Csi etc, in più la mia passione per la criminologia mi ha spinto a leggere libri sul profiling, scene del crimine, mentalità deviata dei serial killer mi hanno fatto piacere il genere e per questo divento molto esigente nel ritrovare gli stessi elementi nei libri.
In Erasmus di Sangue ho trovato molto sangue, descrizioni accurate ma non mi sono sentita passare quel brivido di paura e terrore che mi aspettavo, ovviamente la scrittrice è molto giovane e alle prime armi con questo genere che a mio parere è di per sé ostico per chiunque.
 I personaggi sono molto superficiali come mentalità anche se ben strutturati mi hanno un po’ infastidito, ma è una mia prerogativa avere personaggi tridimensionali e con una forte personalità intellettiva. Penso sia stata un’idea dell’autrice rendere quasi stereotipati i personaggi, come in un film horror di seri b dove la biondina di turno va incontro al suo assassino sorridendo pensando sia solo un amico!
 Tutto sommato è un buon romanzo thriller- erotico, l’autrice è rimasta fedele alla sua linea guida, le consiglio di continuare a scrivere questo genere , magari informandosi un po’ di più su manuali in modo tale da rendere il tutto molto più realistico.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...